Macao: parata di stelle per lo Studio City Casino

Martedì scorso Macao si è trovata al centro del mondo dello spettacolo e del gioco. All’inaugurazione del nuovissimo e incredibilmente lussuoso casinò Studio City Casino si sono ritrovati fianco a fianco sul tappeto rosso delle gradi occasioni Martin Scorsese, Robert De Niro e Leonardo di Caprio. Tre grandissimi personaggi del mondo del cinema e del glamour, tutti accomunati da evidenti discendenze italiane, felici di prestare il loro contributo per il lancio dello Studio City Casino. Sembra in realtà che questo contributo non sia stato proprio gratuito, rumours parlano infatti di un cachet di 13 milioni, ciascuno, per la comparsata alla festa di inaugurazione; comunque poco o nulla di fronte ai 70 milioni di dollari spesi per il cortometraggio, lungo 13 minuti, che Martin Scorsese e compagnia hanno girato lo scorso anno proprio dentro il mega casinò.

Studio City Casino si preannuncia come la sala da gioco più lussuosa al mondo e anche la più grande con le sue 1.600 camere divise tra Star e Celebrity, quale sia la categoria più lussuosa delle due è ancora un mistero. Il suo ideatore si chiama James Parker ed è il ricchissimo compagno della più nota al pubblico mondiale Mariah Carey. Proprio per accontentare la sua dirompente fidanzata lo Studio City Casino è stato dotato di una grande e bellissima sala concerti dove, c’è da giurarlo, si esibiranno i nomi più importanti e seguiti dello spettacolo mondiale, tra cui sicuramente Madonna, che è già data per certa nei prossimi mesi.

In occasione dell’inaugurazione, dopo il party totalmente esclusivo e blindatissimo cui hanno preso parte il trio venuto appositamente da Hollywood di cui parlavamo prima, anche i comuni mortali, per lo più cinesi o comunque asiatici, hanno potuto per la prima volta calpestare i lussuosi tappeti dello Studio City Casino. Quello che hanno trovato li ha lasciati a bocca aperta: lo Studio City Casino riserva anche ai clienti comuni sorprese grandiose ed esclusive: le camere sono comunque tutte a standard altissimi di lusso e tecnologia, si può addirittura giocare dal letto senza scendere alla sala da gioco. Piscine immense dentro e fuori la struttura, quadri di inestimabile valore offerti alla vista di tutti, senza distinzione di censo né reddito; anche una ruota panoramica che permetterà a chiunque ne avrà il coraggio di ammirare dall’alto del suo apice tutto l’immensa imponenza dello Studio City Casino e di Macao in generale, che sempre di più arriva ad assomigliare ad una città irreale e fantastica.

Macao è definitivamente riuscita a strappare lo scettro di città del divertimento e della trasgressione a Las Vegas: i suoi casinò sono tutti nuovissimi, lucenti e lussuosi ma alla portata di ogni tasca. Passeggiando per i suoi viali puliti e larghissimi si ha l’impressione che tutto intorno a noi si nuovo, esclusivo, perfetto; nulla a che fare con l’atmosfera di decadenza che da qualche anno a questa parte è calata su Las Vegas.

Tornando al cortometraggio della durata di 13 minuti per un costo di 70 milioni di dollari che Scorsese ha ideato per il lancio dello Studio City Casinò, chi lo ha finalmente potuto ammirare in tutta la sua lunghezza ne ha dato entusiastiche recensioni. Lo Studio City Casino è presentato al massimo del suo splendore, nel pieno di una festa gigantesca e favolosa; De Niro, Scorsese e Di Caprio sono seduti ad un tavolo, felici e sorridenti, li raggiungeranno presto bellissime donne, fasciate in abiti elegantissimi e molto osé. Quello che più meraviglia sono però le riprese dall’alto dello Studio City Casino e di Macao. Davvero si fatica a pensare che quella sia una città reale, raggiungibile tramite voli low cost da ogni parte del mondo, e non un regno di fantasia nato dall’immaginazione di qualche straordinario sognatore; anche Batman arriva sui cieli di Macao per esibirsi in rocambolesche acrobazie.

Lo Studio City Casino è davvero il luogo dove le star vanno a giocare, dove abbonda il glamour, dove la magia è ovunque, dove l’azione è sempre in 4D, dove ogni cosa è un capolavoro: il più grande e indimenticabile intrattenimento.