Decreto Balduzzi
I migliori casino online AAMS. Elenco dei casinò legali in Italia.
domenica, 20 Settembre 2020
domenica, 20 Settembre 2020
blackjack onnline

Il sistema Omega II per il conteggio al Blackjack ♠


23-06-2020

I giocatori esperti di blackjack avranno sicuramente sentito parlare del sistema Omega II per il conteggio delle carte. Questo sistema è stato ideato e diffuso dal giocatore professionista Bryce Carlson ed è diretto ai giocatori esperti. Chi si avvicina al blackjack e al blackjack online farà meglio a cominciare con altri metodi di conteggio. Soltanto dopo aver familiarizzato e sperimentato sul campo sistemi per vincere come il KO o l’HI-Lo, sarà il momento di fare il passo successivo.

Il sistema Omega II è un sistema molto efficiente. Però si tratta di un sistema a due livelli, il che spiega perché sia complicato e adatto solo agli esperti. Come la maggior parte dei sistemi, è equilibrato, questo vuol dire che il risultato finale del conteggio deve essere pari a zero. Cerchiamo di capire come funziona questo sistema e come applicarlo anche alle partite di blackjack online.

I calcoli del sistema Omega II Balckjack

Il sistema Omega II si differenzia dalla maggior parte delle strategie per vincere al blackjack, in cui alle carte sonoassegnati tre valori. In genere infatti le carte sono distinte i tre gruppi con i valori + 1, 0 e -1. Qui invece ci troviamo a dover assegnare alle carte ben 5 valori, e già questo rende il tutto più complicato.

Ecco come sono divise le carte nel sistema Omega II e i rispettivi valori:

  • 2, 3 e 7 hanno il valore + 1
  • 4, 5 e 6 assumono valore + 2
  • Il 9 ha il valore di -1
  • 10, J, Q, K hanno valore di -2
  • L’8 e all’Asso hanno valore 0

Nell’effettuare questo conteggio, dobbiamo tenere anche il conto di quanti assi escono, oltre che calcolarli come 0. Soltanto contando gli assi usciti, e quelli che invece restano ancora nel mazzo si potranno prendere le decisioni giuste.

Chiaramente nel momento in cui si effettua il conteggio, non bisogna dimenticare il numero di mazzi coinvolti nel gioco. Infatti le nostre conclusioni non serviranno a molto, se dimentichiamo di prendere in considerazione se stiamo giocando con 2, 4 o 6 mazzi.

Le tre fasi del sistema

Applicare correttamente questo sistema implica necessariamente tre passaggi:

  • Il running count: ossia il conteggio vero e proprio fatto in base alle carte.
  • Il true count: ossia il conteggio reale, che si basa sul running count rapportato al numero di mazzi. Il true count si ottiene dividendo il running count per il numero di mazzi.
  • Il conteggio degli assi: Agli assi si assegna il valore di 0. È fondamentale capire quanti degli assi contenuti del mazzo sono già usciti e quanti sono ancora coperti. In base a questo potranno essere effettuati gli aggiustamenti degli assi.

Il sistema di conteggio Omega II ha un coefficiente di difficoltà molto elevato, e richiede di prendere delle decisioni mentre si effettuano calcoli su due livelli. Per questo è anche molto preciso, ma come tutti gli altri sistemi richiede allenamento. Prima di cimentarsi in questo sistema di conteggio è fondamentale avere sviluppato già abilità negli altri sistemi più semplici.

Se siamo già bravi con i metodi per principianti, possiamo avvicinarsi a questo, ma sarà fondamentale fare molta pratica. Nelle versioni di prova del blackjack online possiamo allenarci senza spendere. Magari i primi tempi prendiamo appunti su un taccuino, poi andando avanti, cerchiamo di fare tutto a mente.

Il nostro consiglio è di affrontare un tavolo vero solo quando siamo pronti e padroneggiamo questa tecnica di conteggio senza esitazioni. Soltanto così potremmo mettere a frutto quanto abbiamo imparato.

Vuoi sapere di più? Leggi tutto sul blackjack online.

 

 

Freccia vai al top